Feb 10, 2010
1249 Views
0 0

Noi sulla città

Written by

(Feat. Giusy Ferreri)

Perchè fremo
nella testa ho una formula che mi fa diventar scemo
ho preteso di essere il primo
di fare il grand'uomo e adesso tremo
e quest'esame va in fumo

Guardo l'ora
è la stessa di ieri ma non è più ieri è stasera
non sei ancora arrivata e il pensiero
che mi fa paura è spiegarti che
questa volta ho sbagliato io
e se avessi imparato un mestiere
e che forse poi devo partire
militare di giorno marciare di notte
marcire ma

Io ti voglio quanto ti voglio
e non posso fare a meno di te di noi
dei miei sogni e dei tuoi
sarai sempre quella che sei o no?

Ciao ragazzo
mi hai baciato così all'improvviso
tra il bar e il terrazzo
Non ti ho neanche guardato negli occhi
e ho reagito davvero da pazzo
io non sono un pupazzo no
ma perchè non ti fai più abbracciare
ma perchè non stai zitta un minuto
ho da fare non voglio parlare
non voglio il tuo aiuto ma

Io ti voglio quanto ti voglio
e non me ne faccio niente
se chiamo spesso
torno qui quando posso
perchè il nostro tempo è adesso

Io mi odio mi odio mi odio
ma perchè son stato fesso
mi odio perchè compatisci
perchè non mi lasci
e perchè restiamo qui?

Noi sulla città
tra tante storie della vita
che a guardarla qua
la puoi vedere con le dita
Noi sulla città
su questo limite del mondo
che si è acceso già
con l'avvenire sullo sfondo là

Un lampo in cielo un segno
è buono o è cattivo
due foto per ciascuno in pegno sogno
un verbo e un sostantivo (noi sulla città)
io sogno e tu sei il sogno (due sulla città)
e ti stringevo e non capivo (noi sulla città)

Article Categories:
Q.P.G.A. · Testi

Leave a Comment