Feb 9, 2005
975 Views
0 0

Dov’è dov’è

Written by

"questo secolo finisce dieci anni prima
il duemila ha perso la sua Buona Novella
ci resta sempre Novella 2000
ma vedremo ugualmente le stelle da vicino
perche’ i paparazzi hanno tutti figlimissili"
chi m’ha visto non gli venga in mente aio’
di chiamare la mia conduttrice aio’
quell’astuta scimmia oscura tessitrice
di ricami e trame dell’oriente aio’
lei m’ha fatto uscire dalla frasca aio’
con un colpo di cannone aio’
tutto nudo e la bandiera bianca in tasca
a strapparmi la mia confessione aio’

"aveva un nascondiglio e stava li’
cucaio aio’ per ore nostro figlio"

sentinella delle mie frontiere aio’
finanziera vecchia volpe grigia aio’
lei mi ha chiesto che cos’hai nella valigia
con quel ciglio in su da doganiere aio’
io portavo via di contrabbando aio’
la mia anima in pena aio’
quando m’ha intimato alt dove stai andando
vado a vivere in una balena aio’ aio’

"disse presente all’appello ma
cucaio aio’ sembrava un poco assente"

dov’e’ dov’e’
sta in un buco di affittacamere
e’ sfollato non c’e’ non c’e’
forse e’ chiuso in bagno a leggere

se il mondo si girasse da una parte aio’
e se andasse via da sotto il letto aio’
pronto a cogliermi in flagrante crimine d’affetto
a cercarmi di veder le carte aio’

e la rossa russa ha mosso e io distratto aio’
il cavallo oltre la torre aio’
e la sua regina nera ha dato il matto aio’
al mio re che ancora se ne corre aio’

"spesso non c’era e non parlava mai
cucaio aio’ buongiorno e buonasera"

dov’e’ dov’e’
e’ rimasto in guerra a combattere
e’ imboscato non c’e’ non c’e’
s’e’ nascosto li al Lungotevere

dov’e’ dov’e’
dicono che ha un brutto carattere
e’ un bandito non c’e’ non c’e’
fammelo ti prego conoscere

dov’e’ dov’e’ dacci oggi il nostro disco quotidiano
questo strimpellatore dai la mano
dov’e’ dov’e’ dai un bacetto a mamma e zia
dov’e’ dov’e’ di’ la poesia
da quanto non ti confessi
dove vai che fai
dicci di che segno sei
stai sull’attenti
che disturbi lamenti
dacci le generalita’
dacci la tonalita’

dov’e’ dov’e’
ha saltato il muro del carcere
e’ braccato non c’e’ non c’e’
l’hanno messo in porta a respingere
dov’e’ dov’e’ dov’e’

dov’e’ dov’e’
sta sui monti andiamolo a prendere
e’ sbandato non c’e’ non c’e’
questo nostro eroe santo e martire

"s’avvicini l’imputato ai banchi"

signor giudice io nego tutto aio’
lei e’ un uomo che ha studiato aio’
io non le ho mai detto amore tu mi manche
io l’ho solamente urlato aio’ aio’
cucaio aio’
aio’ aio’

Article Categories:
Oltre · Testi

Leave a Comment