Feb 8, 2005
1048 Views
0 0

21X

Written by

Con un’aria trasognata
lemme lemme nella sera
se ne va
fischiettando
la schedina l’ha giocata
son dieci anni che lui spera
e che ci sta riprovando

un motorino per Marina
due mesetti in Val Gardena
una casa piena
di comodità
se pareggerà il Cesena
una villa con piscina
la schedina con la mente lui rifà

1 X X 2 1 X 1 X 1 1 2 1 X

nella strada tutto solo
fa uno slalom tra i lampioni
e la città
sta in ciabatte
e la luna su nel cielo
stropicciandosi gli occhioni
si fa già
color latte

quel francobollo dell’Angola
che gli ha sempre fatto gola
un corredo di lenzuola
per Liù
e se segnerà Mazzola
una bella barca a vela
e la mente vola
e non si ferma più

1 X X 2 1 X 1 X 1 1 2 1 X

2 1 X
chissà?
se va bene
2 1 X

con quell’aria trasognata
passa avanti alla portiera
“buona sera ragioniere!”
la schedina l’ha giocata
e per una volta ancora
questa sera
può sperare
e sale in fretta gli scalini
col fiatone quattro piani
c’è un odor di maccheroni
col ragù

si dimentica Antognoni
da un bacetto ai suoi bambini
e ai milioni
non ci pensa proprio più

1 X X 2 1 X 1 X 1 1 2 1 X

Article Categories:
Sabato pomeriggio · Testi

Leave a Comment