Nov 26, 2005
831 Views
0 0

Recensione di Sono io l’uomo della storia accanto

Written by

Questa "recensione" la scrissi su un sito il 29 Maggio 2003. Riguarda l’intero album…Leggetela se volete 🙂 Non è facile scrivere un’opinione su questo (x me) capolavoro cmq ci provo… 23.05.03 Giorno di uscita del nuovo CD di Clà h=19.20 telefono al rivenditore vicino casa mia e gli kiedo se ce l’ha mi risponde di sì e scendo subito ad acquistarlo. Me lo prende…sn agitatissima, apro la confezione…e rimango fissa a rimirare le foto ke ci sono… Inserisco il CD e cominciano le note di SONO IO… Anche se ormai la conosco a memoria non riesco a saltarla e l’ascolto… Mi piace questa canzone, mi dà carica…mi riempie di gioia di vivere sapendo che "Quella faccia sta sempre li da parte e ke quelle braccia sono aperte per me" Al primo impatto il CD mi piace. Sapevo che avrei trovato testi semplici. Lo sono infatti ma ognuno di noi poi li interpreta come vuole. GRAND’UOMO dedicata al figlio e PATAPàN dedicata al padre mi hanno fatto venire i brividi e PATAPàN mi ha catturata così tanto ke appena finita l’ho rimessa. SERENATA IN SOL semplice e diretta col il suo ritmo ti colpisce immediatamente…e ti ritrovi subito a canticchiarla. REQUIEM e PER INCANTO E PER AMORE 2 pezzi che già conoscevamo grazie all’anteprima sul sito ufficiale x la prima e alla comparsa in TV x la seconda.

Non hanno bisogno di essere spiegate. Leggere il testo e ascoltare le melodie per credere. 🙂 FIANCO A FIANCO mi fa pensare che sia dedicata a noi fan, mi fa ricordare il concerto all’Olimpico del 06.06.98 e mi fa credere che anche Clà l’abbia scritta ripensando a quel tour. DI LA’ DAL PONTE parla di un tema attuale, quello dell’immigrazione. E per me è sicuramente uno dei testi + belli di questo CD. Ne cito una piccola parte: "…Chiuso al buio di una stiva in un mare di speranza con un tozzo di illusione…" Insomma x non rovinarvi la sorpresa del 1° ascolto vi consiglio vivamente di ascoltare questo CD. Lo consiglio a tutti, anche ai "non fan" xkè anche se x realizzarlo il Nostro Mago ci ha impiegato solo 10 mesi (per Lui un record) è davvero un gran bel lavoro. Un CD che se lo metti in repeat nn ti stanca e che staresti ad acoltare 24h su 24 Almeno per me è così. Grazie Claudio. 🙂

Recensito da: Daniela

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment