Mar 16, 2008
751 Views
0 0

No al bullismo, sì all’integrazione

Written by

Più di tremila ragazzi si sono trovati insieme per dire “No al bullismo e si all’integrazione e al rispetto verso se stessi e verso gli altri”.

La musica ed il cabaret sono stati scelti come mezzo per raggiungere in modo immediato e coinvolgente i giovani, affrontando anche tematiche relative alla sicurezza stradale, alla violenza negli stadi ed al rispetto del prossimo e delle fasce deboli; e allora ecco che sul palco con la sapiente conduzione di Paola Saluzzi, ormai considerata la madrina dell’iniziativa, si sono alternati personaggi come Claudio Baglioni, Fiorello, Baldini e Negramaro.

Molto apprezzata la presenza di gruppi di giovani  impegnati in prima persona in situazioni difficili come i ragazzi di “Scampia” di Napoli, i ragazzi di “Addio pizzo” di Palermo e quelli di “Adesso ammazzateci  tutti” di Reggio Calabria.

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment