Set 17, 2008
632 Views
0 0

E ora Baglioni si fa in quattro

Written by

Questo piccolo grande amore, canzone nata nel 1972 e ancora oggi la più popolare di Claudio Baglioni, è al centro di un colossale progetto multimediale. Sotto il titolo Q.P.G.A. 2008 opera pop, diventerà in ordine di tempo un album, un megaconcerto, un libro con il quale il Divo Claudio esordisce come scrittore per la Mondadori e infine un film diretto da Riccardo Donna su sceneggiatura dello stesso Baglioni con Ivan Cotroneo.

A cinque anni dall’ultimo disco di inediti Sono io, sarà in vendita a metà autunno un doppio album di 36 canzoni che conterrà l’originale «concept» del ’72, più brani che all’epoca non trovarono posto nell’lp, idee di brani composti allora ma mai finora realizzati e temi di canzoni nuove: il tutto reinterpretato con la sensibilità attuale del musicista. Nel primo dei «concept tour» italiani, Baglioni lo presenterà con tre serie di concerti che partiranno da Milano il 12 novembre, da Roma il 26 e da Napoli l’8 dicembre: alle sue spalle ci sarà uno schermo che rimanderà immagini del film in lavorazione.

Definita «pop-movie», la pellicola uscirà a metà febbraio: protagonisti Giulia e Andrea (impersonati da Emanuele Bosi e Mary Petruolo, alla prima produzione importante) alle prese con il primo amore sullo sfondo dell’ottimismo del Sessantotto e poi degli Anni Settanta. Stesso argomento e protagonisti nel romanzo d’esordio QPGA, in uscita a fine novembre: qui l’amore che muore e la giovinezza che se ne va, diventano metafora dell’Italia che lascia il miracolo economico e affronta uno dei suoi decenni più difficili.

Fonte: www.lastampa.it

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment