Apr 7, 2006
229 Views
0 0

Sotto sequestro villa di Baglioni

Written by

La Guardia di Finanza ha messo i sigilli alla villa di Claudio Baglioni in costruzione in uno dei luoghi più suggestivi dell’isola di Lampedusa. Il fermo dei lavori è stato imposto dal momento che in alcune parti la costruzione è abusiva e non rispetta il piano regolatore. "Sono stati abbattuti e ricostruiti dei muretti di recinzione che non potevano essere eliminati".

La villa sorge su una scogliera a picco sul mare, un luogo incantevole che il cantautore romano ha scelto come base da quando si è innamorato dell’isola di Lampedusa. E’ lì, in località Calacreta, a pochi chilometri dal centro che Baglioni ha trovato quella vecchia costruzione da ristrutturare per farne la sua base. Ma con i lavori, stando a quanto rilevato dalla Guardia di Finanza, si è andati un po’ oltre il consentito. I limiti imposti dalla licenza edilizia non sono stati osservati e così sono scattati i sigilli.

La villa doveva essere pronta per quest’estate, ma è finita nelle maglie di un’inchiesta a largo raggio della GdF sull’abusivismo nell’isola. Tramite elicotteri le Fiamme Gialle hanno "radiografato" la costa confrontando con gli aerofotgrammetrici degli anni precedenti, scoprendo che negli ultimi tempi molte costruzioni sono spuntate come funghi, spesso abusivamente e in barba a quanto previsto dal piano regolatore. E tra queste anche la villa di Claudio Baglioni.

Fonte: www.tgcom.it

La villa sorge su una scogliera a picco sul mare, un luogo incantevole che il cantautore romano ha scelto come base da quando si è innamorato dell’isola di Lampedusa. E’ lì, in località Calacreta, a pochi chilometri dal centro che Baglioni ha trovato quella vecchia costruzione da ristrutturare per farne la sua base. Ma con i lavori, stando a quanto rilevato dalla Guardia di Finanza, si è andati un po’ oltre il consentito. I limiti imposti dalla licenza edilizia non sono stati osservati e così sono scattati i sigilli.

La villa doveva essere pronta per quest’estate, ma è finita nelle maglie di un’inchiesta a largo raggio della GdF sull’abusivismo nell’isola. Tramite elicotteri le Fiamme Gialle hanno "radiografato" la costa confrontando con gli aerofotgrammetrici degli anni precedenti, scoprendo che negli ultimi tempi molte costruzioni sono spuntate come funghi, spesso abusivamente e in barba a quanto previsto dal piano regolatore. E tra queste anche la villa di Claudio Baglioni.

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *