Set 2, 2006
45 Views
0 0

Parlare di Hina in maniera approfondita

Written by

''E' vero che trattare una tragedia come quella dell'omicidio di Hina Saleem in una fiction, cosi' come in tv o sui giornali, rischia di spettacolarizzare l'evento, ma l'importante e' approfondire, trattare l'argomento andando a fondo, scavando, senza rimanere sulla superficie'', lo ha dichiarato Claudio Baglioni all'Adnkronos Cultura che lo ha intervistato per conoscere il suo parere sulla vicenda e sulla possibile realizzazione di una fiction sulla storia della ragazza, attualmente al centro di un'intesa tra il direttore di Rai Fiction, Agostino Sacca', e il presidente dell'Adnkronos, il Cavaliere del Lavoro Giuseppe Marra.

''E' importante portare avanti un discorso sull'integrazione tra popoli, religioni e culture diverse – ha proseguito il cantante, noto anche per il suo impegno nella sensibilizzazione sull'argomento anche attraverso iniziative come ''O'Scia''', il festival musicale di Lampedusa – vicende come quelle di Hina dimostrano che il problema dell'integrazione non e' unilaterale e non riguarda solo il paese che ospita, come in questo caso l'Italia. Questa tragedia ha messo in evidenza una comune diffidenza, uno scontro tra paure. E' necessario evitare sia i rischi di banalizzazione di casi come questo, sia di amplificazione e spettacolarizzazione, ma in un paese democratico come l'Italia, usando l'intelligenza, sono convinto che sia possibile fare il primo passo verso la comprensione''.

E' possibile che Claudio Baglioni, che ha cantato tante volte storie di donne, possa ora ispirarsi a Hina per cantare le storie di queste nuove ragazze italiane? ''Per cantare la storia di qualcuno devi conoscerla a fondo, e non e' ancora questo il caso. A livello musicale, poi, non so ancora quale strada prendera' la mia evoluzione artistica, a che cosa mi ispirero' in futuro''.

 

Fonte: www.adnkronos.com

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *