Feb 4, 2007
207 Views
0 0

A Messina Claudio Baglioni raddoppia

Written by

Così la città dello Stretto si prepara ad un “doppio appuntamento” con la grande musica ed ospiterà (al Palasport) il "Tutti qui" Tour 2007 di Claudio Baglioni il 21 e 22 febbraio. La “seconda parte” del Tour partirà il 6 febbraio dal Palasport di Parma e vedrà il ritorno di Baglioni nella città dello Stretto dopo molti anni di assenza dal concerto ospitato dallo Stadio Giovanni Celeste (1984). Per la prima delle due date a Messina, organizzate da Giuseppe Rapisarda Management e prodotte con la compartecipazione del Comune di Messina, sono stati già staccati 3.000 tagliandi.

Il live che Claudio Baglioni proporrà nella ‘parte seconda’ del suo "Tutti qui" Tour 2006-2007 sarà un “omaggio” ai brani storici che lo hanno reso protagonista indiscusso del panorama musicale italiano. La scaletta vedrà anche dei medley in cui il cantautore romano regalerà emozioni a tinte forti al suo inseparabile pubblico. Il medley Jè Jè (Porta portese, A modo mio, Signora Lia, W L’Inghilterra, Notti, Serenata in Sol), il medley atmo (Con tutto l’amore che posso, Io dal mare, Le ragazze dell’Est, Domani mai, Quei due, Acqua dalla luna), il medley folk (Ragazza di campagna, I vecchi, Un po’ di più, Fotografie, Vivi, Le vie dei colori), il medley rock (Dagli il via, Un nuovo giorno o un giorno nuovo, Io me ne andrei, Quanto ti voglio, Bolero, Grand’uomo) ed il medley songs (Questo piccolo grande amore, Amore bello, E tu, Sabato pomeriggio, Solo, E tu come stai) rappresentano i vari momenti artistici di Baglioni che nel “Tutti qui” Tour 2006-2007 vuole ricordare tutte le sfaccettature della sua musica.

Anche al Palasport di Messina la produzione del nuovo Tour di Claudio Baglioni sarà come sempre da ‘grandi numeri’, con un mega-palco in stile ‘ring musicale’ che occuperà il rettangolo di gioco dei palasport. La scelta di utilizzare questa tipologia di palco, già preferita nel passato dal cantautore romano, consentirà una visione a 360 gradi da parte del pubblico, che potrà comodamente assistere al live show da tutto l’anello dei palazzetti.

Sul palcoscenico Claudio Baglioni sarà accompagnato da Paolo Gianolio (conduzione musicale, chitarre, violoncello, sax baritono, cori), John Giblin (basso, contrabbasso, chitarra), Stefano Pisetta (batteria, virtual drum, percussioni, chitarra), Roberto Pagani (pianoforte, tastiere, vibrafono, clarino, sax contralto, fisarmonica, banjo, viola, chitarra, cori) e Pio Spiriti (violino, tastiere, fisarmonica, melodica, chitarra, cori).

Nelle tre ore di live ci saranno, quindi, tutti i brani “simbolo” della sua produzione, che verranno inseriti in scaletta come dei tasselli, per dimostrare come sullo stesso argomento, sulla stessa percezione, sulla stessa emozione o sentimento, si possa cambiare parere e modo di descriverli, sia musicalmente che dal punto di vista dei contenuti.

I biglietti per la nuova data di Messina (22 febbraio) sono già disponibili in prevendita anche su www.ticketone.it. Al Palasport sono previste quattro tipologie di posti, tutti a sedere e numerati: il parterre (51,75 euro), la tribuna 1° anello (46,00), la tribuna 2° anello (40,25) e gli angoli di tribuna 2° anello (28,75 euro). Per tutte le informazioni sulla disponibilità dei biglietti si può contattare telefonicamente Giuseppe Rapisarda Management (infoline 899.600.097).

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *